Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

L’agopuntura non è efficace nel trattamento dell’emicrania


L’agopuntura è un trattamento ampiamente diffuso nella prevenzione degli attacchi di emicrania, ma sono scarse le evidenze disponibili circa i suoi effetti benefici.

Uno studio ha valutato l’efficacia dell’agopuntura, confrontandola con un’agopuntura simulata e a nessun trattamento di agopuntura nei pazienti con emicrania.

Hanno preso parte allo studio 302 pazienti ( 88% donne ) di età media 43 anni sofferenti di emicrania, secondo i criteri dell’International Headache Society.

Lo studio è stato eseguito presso 18 centri ambulatoriali in Germania.
L’agopuntura e l’agopuntura simulata sono state praticate da medici specializzati in 12 sedute per paziente nell’arco di 8 settimane.

Tra il basale ed il periodo compreso tra la nona e la dodicesima settimana , il numero medio di giorni con cefalea di entità moderata-grave è diminuito di 2.2 giorni da un basale di 5.2 nel gruppo sottoposto ad agopuntura, rispetto ad una riduzione a 2.2 giorni da un basale di 5.0 nel gruppo sottoposto ad agopuntura simulata e ad una diminuzione di 0.8 giorni da un basale di 5.4 nel gruppo controllo.

Non sono state riscontrate significative differenze tra il gruppo agopuntura ed il gruppo agopuntura simulata, mentre è stata rincontrata una differenza tra il gruppo agopuntura ed i controlli ( 1.4 giorni; p < 0.001 ).

La percentuale dei soggetti responder ( riduzione del numero di giorni di cefalea di almeno il 50% ) è stata del 51% nel gruppo agopuntura, del 53% nel gruppo agopuntura simulata e del 15% nel gruppo controllo.

I risultati ottenuti indicano che l’agopuntura non è più efficace dell’agopuntura simulata nel ridurre l’emicrania, sebbene entrambi i trattamenti siano risultati più efficaci rispetto a nessun trattamento.( Xagena2005 )

Linde K et al, JAMA 2005; 293: 2118-2125

Neuro2005 Emicra2005


Indietro